Gli Usa aiutano molto la mass adoption di Bitcoin e delle criptovalute

Le politiche monetarie USA

Sappiamo ormai che gli Usa nel mondo hanno dominato per molti anni creando un sistema economico dipendente dalla propria valuta Fiat.

Ma da qualche anno a questa parte la loro dominance mondiale sta per concludersi, e non c’è nulla di strano in tutto questo, perchè per la ciclicità della vita il loro tempo sta per concludersi per lasciare spazio all?impero Orientale.

Ultimamente gli USA hanno aumentato ulteriormente i dazi nei confronti della Cina creando un’ulteriore crisi nei confronti di uno dei paesi che detiene i due terzi circa del debito pubblico americano, stessa sorte era già toccata al Venezuela, portando il paese verso uno scollamento dalla valuta Fiat con la creazione da parte di Maduro del Petro, ma innescando all’interno del paese una Fomo (necessaria) nei confronti di Bitcoin da parte dei Venezuelani stessi, che continuano a utilizzare crypto per sopravvivere.

A colpi di Dazi economici gli Usa aiutano la mass adoption

Il mondo vuole de-dollarizzarsi.

I paesi più orientali, in particolare, vogliono allontanarsi dal dollaro (USD). Ciò potrebbe significare che questi paesi si concentreranno sull’allontanarsi dal dominio degli Stati Uniti.

Secondo Federico Pieraccini di Global Research, uno dei paesi più interessati a mollare il dollaro è la Russia, molto alleata della Cina.

A causa delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti, questo è diventato un problema urgente per il paese, perchè questo interessa molto la sua economia, così come la sovranità del paese.

Molti paesi stanno anche iniziando a vedere tutti i possibili benefici di token decentrati come Bitcoin.

Qualche mese fa si diffuse la Notizia, da un importante economista russo, Vladislav Ginko, che la Russia si apprestava ad acquistare circa 10 Miliardi di dollari in Bitcoin, per uscire da queste sanzioni e dazi imposti dagli Usa a livello globale, poi la stessa fu smentita direttamente dal Governo, ma probabilmente oggi invece si può dire che non andò davvero troppo lontano dalla realtà quel tipo di affermazione.

Ginko attualmente crede che dietro l’attuale corsa al toro di Bitcoin però ci siano le società Russe private e lo stato stesso. Secondo lui, almeno 80.000 nuovi indirizzi BTC sono stati aperti da aprile nel paese, il che potrebbe essere un motivo per l’attuale corsa al rialzo.

E Ginko, in particolare, continua ad affermare che la Russia sta acquistando BTC. Recentemente ha affermato che il paese ha acquistato oltre 1,8 milioni di BTC.

Il motivo per cui queste società acquistano così tanti Bitcoin è generalmente quello di sfuggire agli effetti del dollaro sulle operazioni internazionali.

Il dollaro ha un ruolo importante nel mondo


Dal momento che Nixon ha deciso di rendere il dollaro non più convertibile in oro nel 1971, il dollaro (noto anche come petrodollaro) è diventato la valuta di riserva del mondo. Questo è stato generalmente accettato per molto tempo, ma sembra che il mondo si stia stancando degli Stati Uniti che lo comandano e ne determinano vita morte e miracoli con una politica internazionale sempre più pressante.

Anche la Russia (questa volta non è la Cina) è molto interessata all’oro digitale, Bitcoin. Usando la crittografia, possono eludere i problemi del sistema, motivo per cui la Russia potrebbe utilizzarla per mitigare le sue sanzioni.( Stessa cosa sta già facendo anche l’Iran)

Anche il paese si sta allontanando dallo SWIFT (Pagamenti Internazionali), anch’esso molto influenzato dagli Stati Uniti. Allontanandosi dal dollaro e dallo SWIFT, questi paesi, tra cui Turchia, Iran, Cina, India e Russia, stanno iniziando a trovare nuove opzioni. (L’impero Orientale si appresta a prendere le redini dell’economia mondiale, tutto secondo i piani)

Il regolamento potrebbe essere importante

Vladimir Putin, il presidente della Russia, è stato una figura importante in prima linea per far avanzare il regolamento. Il paese, proprio come gli Stati Uniti, è troppo lento per creare una regolamentazione efficace (anche se a mio avviso la migliore regolamentazione di Bitcoin è la mancanza di regolamentazione)

Al momento, il governo è ancora considerato lento nel risolvere i problemi, tuttavia, sta già facendo passi avanti verso una regolamentazione che intende però lasciare spazio alla decentralizzazione, tramite la DUMA russa, e all’Università si è già implementata la Blockchain per la laurea universitaria dell’esame di stato.

Con la competizione in corso per rovesciare l’USD dalla sua posizione di valuta di riserva mondiale e diluire la sua importanza sulle operazioni globali, la domanda è: quando la Russia inizierà a negoziare a livello internazionale con Bitcoin e criptovalute?

Sappiamo già che le Banche Centrali da un dato che emerge secondo il World Gold Council (WGC), stanno acquistando più oro che in qualsiasi momento dopo la Seconda guerra Mondiale.

Ma non tutti hanno la possibilità di stoccarlo nel modo giusto senza problemi e Bitcoin in questo caso è meglio dell’oro.

Bitcoin è migliore dell’oro per diverse motivazioni che sicuramente aiutano non tanto le balene quanto le persone comuni :

  • Quasi 0 costi di transazione
  • Deposito sicuro e limitato
  • Resistenza alla censura
  • Bitcoin è più liquido dell’oro e più trasportabile
  • Soltanto 1 Bitcoin è un perfetto accumulo di capitale per una pensione futura
  • Sei tu il tuo Caveau e la tua banca.

Conclusioni

Questo aumento sistemico del prezzo di Bitcoin e delle criptovalute in concomitanza con i problemi a livello internazionale, di debito pubblico mondiale, di instabilità economica e continui dazi da parte degli USA aiuteranno sicuramente il mondo Crypto e la sua mass Adoption.

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.