La verità sulla mass adoption di Bitcoin

Tempo di Lettura del Post 3 minuti netti (anche se ti sei appena svegliato/a)

La verità è che ci potrebbe volere più tempo prima che Bitcoin possa essere mainstream!

Non avrei mai voluto dire questa frase, ma ahimè lo devo fare, e tutto questo nasce dal fatto che ancora una volta la speculazione batte il caso d’uso 1 a 0!

È proprio così, l’essere umano farà sempre il gioco degli squali pensando di fare il proprio gioco, ed è per questo che il mio pensiero nasce dal fatto che gli utenti dovrebbero rendersi conto (e ancora non ne hanno idea) che Bitcoin ha molti casi d’uso diversi e che non tutto è legato all’essere una “merce “o uno “strumento di investimento.”

Gli investitori, soprattutto i non istituzionali (per intenderci non gli squali) ma quelli che si sono ritrovati catapultati in questo settore “perchè mio CUGGGGINO ha guadagnato i milioni con Bittttecoin, devono capire che Bitcoin deve essere utilizzato per raggiungere l’adozione tradizionale di massa e deve allontanarsi dall’essere una “semplice merce“.

Io comprendo che le varie storie che si leggono su web di gente che da “Morta di Fame” è diventata miliardaria con Bitcoin, possa indurre a sognare di poterlo diventare in un attimo, e tutti sappiamo il detto del più grande squalo della finanza (Buffet) che recita: “Se di un’azione ne arriva a parlare il tuo vicino di casa è arrivato il momento di vendere“, ergo bisogna affrettarsi prima che la zia Pina conosca Bitcoin, ma così ci si allontana davvero da quello che è il principio su cui nasce Bitcoin, e di conseguenza anche la blockchain decentralizzata.

Ci sono state molte discussioni sul fatto che Bitcoin (BTC) può raggiungere l’adozione mainstream nel prossimo futuro. Tuttavia, potrebbe essere necessario del tempo prima che le criptovalute raggiungano un numero maggiore di utenti in tutto il mondo.

Bitcoin raggiungerà l’adozione mainstream?

Negli ultimi anni, la comunità di criptovalute ha sperato che le istituzioni entrassero nel mercato delle criptovalute, e questo è avvenuto e sta avvenendo anche con discreto successo, e con la loro presenza sul mercato molti appassionati si aspettavano tuttavia che il mercato delle criptovalute diventasse mainstream e raggiungesse un numero maggiore di utenti da tutto il mondo, e personalmente non ci ho mai creduto a questo scenario, anzi la cosa a me personalmente faceva e fa più paura, perchè avrebbe e potrebbe invece allontanato la gente comune da tutto questo, soprattutto se le aziende sono istituzioni finanziarie o banche o ancora peggio social che vogliono trasformarsi in banche.

Di conseguenza l’adozione delle criptovalute non sta avvenendo così velocemente come dovrebbe essere.

Esistono diverse istituzioni Finanziarie che sono già entrate nello spazio e stanno cercando di aumentare la consapevolezza delle criptovalute con i loro prodotti e servizi, ma a loro favore, ad esempio, Fidelity Investments, uno dei maggiori gestori patrimoniali al mondo, ha informato che stanno testando una piattaforma di criptovaluta per le aziende più grandi.

Allo stesso tempo, un’altra importante azienda che sta cercando di offrire soluzioni alle istituzioni è l’Intercontinental Exchange (ICE) attraverso la sua piattaforma Bakkt.

(APRO PARENTESI) Il 22 luglio, la società ha avviato una fase di test del suo nuovo progetto che mira a offrire contratti futures su Bitcoin a investitori più grandi. L’ICE è la società madre della Borsa di New York (NYSE).(CHIUSA PARENTESI)

E come dico da sempre le istituzioni possono solo determinare il prezzo dei Bitcoin e dare legittimità al mercato, ma questa non è condizione necessaria e sufficiente per far aumentare l’adozione di massa delle criptovalute.

Casi di adozione di massa

Esistono già casi di adozione di massa nel mondo, e si lo so che probabilmente non ci hai fatto caso o non lo sai, ma ti assicuro che è sempre così, fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce.

Ad esempio un caso riuscito di adozione di massa di criptovaluta è legato al Venezuela e anche se se ne dicono di tutti i colori del “Dittatore Maduro” (perchè lì il mainstream fake funziona), è il primo paese al modo in cui le persone hanno utilizzato e utilizzano Bitcoin per acquistare beni e servizi e in cui, pur essendoci una criptovaluta nazionale (la prima al mondo, il petro), nessuno, neanche il Dittatore Maduro, ha vietato ai venezuelani di acquistare o scambiare Bitcoin o altre criptovalute (ma USA, Europa e India invece sono più democratici ) .

Allo stesso tempo la gente non si rende conto o non sa, perchè nessuno ne parla, visto che queste notizie fanno molto male alla valuta Fiat, che a causa dell’ iperinflazione nel paese, Bitcoin funziona già come riserva di valore, e fra l’altro devi sapere che il Venezuela ha stabilito un nuovo record di volume di Bitcoin grazie all’inflazione che ha raggiunto il 10.000.000%!!

Secondo te la gente in Venezuela perchè non sta morendo di fame per ora con 10.000.000 % di inflazione?

Forse perchè bitcoin li sta salvando?

PS: Vale la pena ricordare che sebbene esistessero controlli su Internet, i venezuelani sono stati in grado di utilizzare Bitcoin e altre risorse digitali in modo reale piuttosto che solo a livello speculativo, quindi per uso comune, per intenderci per comprare il pane o le medicine.

Anche il numero di bancomat Bitcoin in tutto il mondo sta crescendo.

Ne ho già parlato in un articolo precedente , ma sappi che ci sono oltre 5.200 ATM automatici in 77 paesi, e il dato cresce giorno dopo giorno. E oltre il 70% si trova in soli 2 paesi, ironia della sorte uno dei due si tratta degli Stati Uniti (dove sappiamo quanto Trump ami Bitcoin) e l’altro è il Canada (che ha visto uno dei casi più eclatanti di sparizione cripto con il caso QuadrigaCX) .

Il numero rimanente di bancomat Bitcoin si trova in altri paesi, ma in generale, devi sapere che la maggior parte degli ATM è utilizzata da persone che non hanno problemi economici o che non hanno bisogno di criptovalute come strumento per evitare problemi economici, come in Venezuela.

A mio avviso il numero di sportelli automatici dovrebbe continuare a crescere invece nei paesi bisognosi in cui Bitcoin farebbe una chiara differenza. Tuttavia, queste giurisdizioni sono generalmente molto aggressive nei confronti di progetti e società di crittografia. In India, ad esempio è stato installato un crypto ATM e il governo lo ha chiuso in pochi giorni.

Ci sono anche alcune aziende come Coinbase o Binance che stanno lavorando per offrire più servizi per aumentare l’adozione delle criptovalute. Sebbene questo non sia un compito facile e sicuramente tirano anche acqua al loro mulino, visto che nuovi clienti sono soldi freschi, questi sforzi aiuteranno chiaramente l’intero settore e consentiranno ai nuovi utenti di entrare in questo spazio che sembra più difficile di quanto invece sia, ma non devono essere gli Exchange a fare divulgazione etica.

Binance tuttavia, è un chiaro esempio di offerta di servizi in paesi che tendono a restare fuori dai radar delle società crittografiche, ora non credo solo alla buona volontà o allo spirito altruistico di CZ (ceo di Binance), ma indubbiamente l’azienda sta attualmente offrendo fiat per lo scambio di criptovalute in Uganda e hanno in programma di espandersi in altri paesi in futuro.

Ed è davvero un controsenso che per la diffusione dell’adozione di massa se ne possano occupare società che nascono per far speculare sulle criptovalute, non credi?

Bitcoin diventerà mainstream quando la Criptovaluta smetterà di essere una merce e inizierà a essere una necessità per gli utenti di tutto il mondo.

Indubbiamente come riserva di valore, Bitcoin, potrebbe anche non diventare mainstream, visto che neanche l’oro è diventato mainstream nel tempo, e non so perchè ma per me Bitcoin non sarà mai una moneta di scambio.

Indubbiamente la tecnologia di livello 2, che include Lightning Network (LN), è ciò che renderà più mainstream Bitcoin in futuro. Infatti con la rete Lightning, sarà possibile per aziende e utenti iniziare a inviare e ricevere pagamenti in BTC in modo rapido e semplice e senza costi praticamente.

Conclusioni

Nel momento in cui scrivo questo articolo, Bitcoin è scambiato intorno a $ 9.600 e ha una capitalizzazione di mercato di $ 266 miliardi , cosa vuol dire questo?

Che il mondo ancora non conosce Bitcoin, la blockchain decentralizzata e tutto ciò che potrebbe fare Bitcoin e la blockchain decentralizzata per rendere una vita migliore ad ognuno di noi e non in termini di ricchezza misurata in valuta Fiat ma in termini di Tempo ed equità, ma vuol dire soprattutto che l’uomo non è ancora pronto a lasciare il modello fiduciario e da schiavo Felice che lo porta a fidarsi ciecamente del sistema tradizionale, e solo capirà la forza di un sistema decentralizzato solo nel momento di difficoltà, d’altronde comprendi il valore di una cosa solo quando non possiedi più quella cosa.

Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.
Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.

PRIMA VOLTA IN ITALIA !!

Dedicato ai pionieri della Blockchain

A coloro che hanno capito la profonda transizione in atto. A quelli che si stanno lasciando alle spalle il mondo fatto da Banche Centrali e Stati oppressivi, e stanno contribuendo, o vogliono contribuire, a creare la vita che meritiamo.

Clicca qui e prenota il tuo posto Esclusivo!

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.