Non accettare le Crypto è come non accettare Internet nel 99

crypto-blockchain-bitcoin-ethereum-internet

Non accettare le Crypto è come non accettare Internet nel 99 e andare ancora in banca con i cavalli.

Le Crypto sono del tutto simili ad Internet nel 1993.

Come con qualsiasi altra tecnologia o mercato emergente, lo spazio Crypto ha visto un gran numero di progetti e truffe falliti negli ultimi anni, e ancora molti ne  falliranno.

Tuttavia,  se gli investitori si concentrano sui progetti falliti e le operazioni fraudolente nel settore della Crypto in crescita esponenziale, sarebbe come liquidare Internet nel 1999 in base alla mancanza di progressi di Usenet, Cuecat e Boo.com.

“Non sono un matematico, un crittografo o un programmatore. Io sono vecchio abbastanza da venire totalmente dal mondo analogico, ma sono interessato  a Internet e alla sua tecnologia dagli anni 90. Molte persone in quello spazio, definiti come  cypherpunk, addirittura risalivano agli anni ’60 e ’70, che avevano cercato di risolvere il problema che Satoshi, chiunque sia Satoshi, ha risolto. Ho capito quale fosse il problema e la soluzione , l’ho capito e questa cosa si chiama blockchain. “

La Crypto oggi ha molto in comune sia con Internet nel 1993 che con Internet nel 1999.

Un enorme potenziale con pochi casi d’uso inventati finora, combinati con scam, truffe e delusioni. Questo rende più facile da respingere. Ma identificare la criptografia come una truffa inutile è come guardare Usenet, Cuecat e Boo.com e respingere Internet.

Errare porta a scoprire la soluzione, anche in matematica.

La tecnologia emergente è mascherata da una tecnologia inferiore

L’essere umano è portato a dimenticare il passato negativo e doloroso, è una specie di tasto di sicurezza, che si aziona nel momento in cui bisogna salvaguardare il proprio ego e la propria autostima, nessuno (me compreso) ammetterà con orgoglio di aver sbagliato o essere stato preso per il culo.

Ma devi sapere che questa invece è la normalità ed è la forma mentis matematica e di chi invece ha compreso che ricordare bene gli errori del passato aiuti a crescere e sviluppare il futuro nel migliore dei modi e sbagliare sia il modo più veloce per perfezionarsi.

In precedenza, un aspetto ingannevole sulle tecnologie emergenti come la crittografia e i telefoni cellulari è che all’inizio le tecnologie emergenti sembrano significativamente inferiori alle tecnologie esistenti.

Quindi, a causa della discrepanza in termini di efficienza e praticità tra le tecnologie emergenti e le soluzioni esistenti, è più facile respingere le tecnologie appena create sulla base del fatto che si tratta di truffe dominate da criminali con il cappuccio.

In un nuovo mercato, gli investitori spesso cercano di investire rapidamente in ogni nuovo progetto per catturare la bolla. (FOMO)

Diversi progetti di criptovaluta hanno raggiunto valutazioni multimilionarie alla fine del 2017, in quanto la valutazione del mercato delle criptovalute ha raggiunto $ 800 miliardi.

In poche parole, ti bastava lanciare un amo senza esca in un lago e pescare senza fatica chili di pesce fresco.

Bello vero?

Ma,  con la maturazione del mercato, emergeranno più casi d’uso quotidiani e le tecnologie impiegate dai progetti nel settore miglioreranno drasticamente.

Guardare le crypto e vedere solo le truffe è come guardare Internet nel 1999 e vedere solo la bolla. Guardare le crypto e non vedere casi d’uso è come guardare Internet nel 1993, quando il web aveva il 3% del traffico.

Riguardo all’argomentazione popolare contro le crypto che non hanno un chiaro caso d’uso, posso anche dirti che nel 1993 non c’era una ragione sufficiente per un uso tradizionale di Internet, anzi, non serviva ad una emerita cippa nel ’93.

La differenza tra le crypto nel 2018 e Internet nel 1993 è che le criptovalute hanno già diversi casi d’uso che superano l’efficienza dei sistemi legacy (banche).

Ma la domanda da porsi è sempre la stessa: Perché abbiamo bisogno delle banche?

Ad esempio, come metodo di pagamento transfrontaliero, è molto più economico inviare un pagamento Bitcoin piuttosto che fare affidamento ad un sistema bancario, come visto già con l’accredito di $ 194 milioni di Bitcoin con una commissione di $ 0,1.

OK:  è vero non esiste nessun caso di utilizzo nel mainstream ancora come è vero che non c’era motivo per nessuna persona normale usare Internet nel 1993, un motivo per cui nessuna persona normale lo usava, perchè il web esisteva a malapena. E quando accederà il mainstream sarà solo per farti male e confonderti (come è avvenuto nel 2017.

La Crypto è ancora nella sua infanzia

Immagino quante bambini morirebbero nei primi giorni o mesi di vita se non vedessimo miglioramenti o non avessimo la certezza che quel bambino diventerà un adulto, lo scarteremmo come non funzionante (caso limite ma rende l’idea)

Per gli investitori, le società di venture capital e gli hedge fund, è più facile liquidare la crittografia piuttosto che comprenderne e riconoscerne il potenziale a lungo termine come valuta di consenso e come supercomputer globale.

Ma se o meglio quando la crypto raggiungerà l’adozione tradizionale, gli investitori che non hanno considerato il potenziale della tecnologia saranno esclusi, come nel caso di Internet nel 1999.

Ed è per questo che mi aspetto una FOMO istituzionale, che in realtà è già iniziata nel silenzio più totale, nessuno che “conta” dimentica il passato e i suoi errori, e nessuno che “conta” vuole restarne fuori stavolta.

Cosa bisogna fare per favorire lo sviluppo di questa tecnologia?

Innanzitutto bisogna abbattere i concetti e le idee che stanno guidando lo tsunami dietro le crypto e le startup basate sulla blockchain, perchè nella sua scia ci saranno le banche e gli “uomini di mezzo” sradicati, e in piedi sul piedistallo ci saranno i tecnologi, gli informatici,  e tutti coloro o gli stessi che sono sopravvissuti alla crisi finanziaria globale del 2008 e che hanno passato gli ultimi 10 anni a immaginare il miglior il sistema economico che la civiltà umana abbia mai visto.

Rifiutandosi di restituirlo ai banchieri, gli sviluppatori della blockchain stanno combattendo.

E loro non hanno bisogno di Bitcoin per farlo. Questo è solo un caso d’uso tra centinaia e migliaia di soluzioni che possono eliminare la corruzione, l’oligarchia economica, la manipolazione e l’avidità sistemica. La tecnologia è una macchina fidata e  toccherà denaro, identità, privacy, risorse, distribuzione di energia, logistica e governance, riconfigurando e restituendo ciascuno di essi al proprietario per diritto che è il singolo essere umano.

Seconda cosa da fare è quella di considerare questa tecnologia semplice da comprendere se lo si vuol fare davvero, così come è stato semplice usare internet negli anni, basta solo capirne i fondamentali per cercare di favorire questo tsunami che coinvolgerà chiunque di noi, chiudere gli occhi mentre passa l’onda è il modo migliore per farsi male ed essere costretto a trovare una soluzione mentre si è in balia delle onde.

Quindi studia, studia e poi ancora studia.

Lo puoi fare con me, e la comunity che ho creato ora e da Qui, oppure cercare qualcun altro che può darti i fondamentali, e al resto ci penserai tu, ma parti sempre da due principi base,

  1. non essere in fase FOMO mai !
  2. non dipendere mai da nessuno nelle tue scelte!

O ti evolvi o ti estingui…In bocca al lupo e GUARDA IL VIDEO.

 

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.