Spendere Bitcoin dal portafoglio personale sarà illegale negli Stati Uniti

blockchain-mainstream-bitcoin-pump

Seconda parte del terrorismo Mediatico sul Bitcoin

Come detto nell’articolo precedente il MAINSTREAM adesso inizierà a fare il suo dovere contro BITCOIN e le blockchain decentralizzate, perchè fanno paura alle banche e ai Governi.

D’altronde un popolo si governa meglio se composto da pecore e non da leoni indipendenti.

Ma in una stanza buia, c’è sempre un barlume di luce per gli appassionati di Bitcoin e della Blockchain.

Mentre il Giappone, Singapore e altri paesi dell’ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud Est Asiatico) stanno aprendo la strada, dimostrando al mondo che in effetti il ​​Bitcoin è un’altra tecnologia dirompente che i governi e le istituzioni private possono sfruttare per l’efficienza e risparmi sui costi, la prima e la seconda più grande economia mondiali (USA E Gran Bretagna) sono in disaccordo sulle applicazioni blockchain decentralizzate.

Da poco Jerome H. Powell, presidente della Federal Reserve, ha dichiarato che Bitcoin rappresenta un serio rischio per gli investitori.

“Gli investitori relativamente poco sofisticati vedono il patrimonio salire di prezzo e pensano: ‘Questo è fantastico; Lo comprerò. Ci sono anche problemi di protezione degli investitori e dei consumatori. “

E non è solo nei giudizi approssimativi, Nouriel Roubini, un professore di NY, è un altro contro il fenomeno criptovalute e in particolare di Bitcoin ed Ethereum.

Roubini ha attaccato Bitcoin dal 2013 e in innumerevoli occasioni, ha ribadito la sua posizione secondo cui Bitcoin è uno schema Ponzi. Recentemente, ha detto questo sugli ideali blockchain e l’obiettivo generale di Bitcoin:

 
“Il decentramento nella crypto è un mito. È un sistema più centralizzato della Corea del Nord: i minatori sono centralizzati, gli scambi sono centralizzati, gli sviluppatori sono dittatori centralizzati (Buterin è “dittatore”) e il coefficiente di disuguaglianza di bitcoin è peggiore di quello della Corea del Nord “

Roubini

Il suo disprezzo per la cripto è stato ulteriormente criticato.

Anche se la regolarità con cui Roubini interviene ogni volta che si verifica un arresto del prezzo di Bitcoin indica che segue ossessivamente il prezzo di Bitcoin.

La paura che Bitcoin possa colpire e colpisce al cuore i parassiti che vivono di stampe di denaro virtuale da parte di banchieri senza scrupoli per i governi è il motivo per cui Bitcoin sia diverso da qualsiasi cosa che abbiamo mai visto, dopo il baratto.

Anche se poi abbiamo stati in USA che fanno già pagare le tasse in Bitcoin, come l’Ohio, e la cosa va un pò in conflitto con il fatto che sia illegale, probabilmente è troppo democratico.

Le Banche non vogliono mollare sicuramente il loro potere mondiale e il fatto che non siano riusciti ancora a raccogliere dal panorama mondiale tutti i BTC, pur provandoci in tutti i modi legali e non, la dice lunga su questo Movimento mondiale, che naturalmente tiene fuori gli speculatori e tutti coloro che si sono avvicinati a questo settore solo per farci soldi FACILI.

The Wyoming Embrace

Fortunatamente, il Wyoming è anche alla ricerca del percorso e con la dedizione di Caitlin Long, un veterano di Wall Street da 22 anni e presidente del forum Blockchain, lo stato sta mettendo le basi per l’eventuale finanziamento di Bitcoin.

In un passo che possiamo solo interpretare come l’impulso tanto necessario per la legittimazione della criptovaluta, i legislatori guidati dai senatori Nethercott, Driskill, Perkins e Rothfuss e dai rappresentanti Harshman, Lindholm, Loucks, Olsen e Wilson stanno proponendo una legge, che chiarirà la posizione delle risorse digitali e il quadro per le soluzioni di custodia tramite le banche.

Il problema resta solo che il conto BTC tramite una banca è un anti-innovazione e anti-Bitcoin. Si noti che alla fine della giornata, se questa proposta di legge viene approvata, la spesa di BTC sui portafogli personali può essere considerata illegale.

Da qui nasce l’esigenza di capire bene cosa voglia dire sistema Decentralizzato.

Nel frattempo in questa Guerra Psicologica, Bloomberg tira fuori un articolo che va in contrasto netto ( o no ) con il terrorismo mediatico che si sta preparando contro la Blockchain Decentralizzata e Bitcoin affermando che Bitcoin (BTC) si prepara al “rally a breve termine” dopo le turbolenze del mercato.

Parlando di Breve Termine, la cosa mi fa solo far pensare ad un PUMP programmato per provare a far vendere BTC a tutti coloro che si sono ritrovati ad acquistare BTC quando valeva $ 20.000, e che oggi vogliono solo uscire da questo Incubo.

O ancora, provare a sacrificare ancora qualche agnello, che possa servire solo a dimostrare che Bitcoin sia uno schema Ponzi, e la cosa mi fa sorridere alquanto, perchè come dico sempre gli squali sono prevedibili come i film Porno.

Chi conosce bene il Valore di Bitcoin e della Blockchain decentralizzata non guarda il prezzo ma l’adozione, tutti gli altri è giusto che si facciano male.

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.