PayPal potrebbe andare giù come Nokia se non si adatta alla tecnologia Blockchain

paypal-blockchain-bitcoin-uber-bat-visa-mastercard

Paypal come Nokia?

Ti ricordi il colosso Nokia?

Nokia fino agli anni 90 era l’azienda che monopolizzava il mercato della telefonia, poi quando fu il momento di prendere la decisione se puntare o no sul progetto smartphone, decise di non farlo, non credendo che questa tecnologia avrebbe mai preso piede nel mondo.

Ma la tecnologia è come il mare e se ne frega altamente se non sai nuotare o se non ti attrezzi bene per affrontare la grande onda.

PayPal, azienda leader per i pagamenti globali online e il sistema di trasferimento di denaro per eccellenza, ha iniziato a investire nella tecnologia blockchain, ma secondo il loro chief financial officer John Rainey, l’azienda è riluttante a farsi coinvolgere nel settore delle criptovalute al 100%.

Parlando in un’intervista con Yahoo Finance il 7 maggio, Rainey ha sottolineato che PayPal ha permesso ai loro commercianti di accettare Bitcoin (BTC) come forma di pagamento, ma questa funzione è stata chiusa a causa dell’instabilità e della volatilità della valuta.

Si sa che Paypal ha un team che lavora chiaramente anche sulla blockchain e le criptovaluta, e sicuramente parteciperanno alla rivoluzione, visto la FOMO di quest’anno da parte di molte aziende storiche, ma PayPal non è focalizzato al 100% sulla Blockchain e sulle Crypto, almeno per ora.

Ma potrebbe essere tardi per Paypal?

PayPal è focalizzato su altre aree di crescita piuttosto che cercare di incorporare un sistema di pagamento di criptovaluta. Ha anche realizzato un investimento di $ 500 milioni con Uber, perché le due società stanno pianificando di costruire una piattaforma di pagamenti insieme e ultimamente Uber punta anche su tecnologie come auto a guida autonoma e consegna di cibo che le consentirebbero di continuare a scalare la propria attività a livello internazionale.

L’Exchange Svizzero, WCX, ha annunciato che, dal 10 maggio, gli utenti della piattaforma saranno in grado di acquistare titoli Uber long e short durante l’offerta pubblica iniziale di Uber (IPO).

La versione ufficiale di WCX afferma

Si prevede che l’IPO valuterà la società a oltre $ 90 miliardi. Mentre la società non ha ancora realizzato un profitto, molti segnali indicano il suo crescente successo. Il nuovo CEO Dara Khosrowshahi sta lavorando duramente per reinventare l’immagine del marchio e riaccendere la fiducia nel modello di business. Uber punta anche su tecnologie come auto a guida autonoma e consegna di cibo che le consentirebbero di continuare a scalare la propria attività a livello internazionale.

Gli utenti saranno in grado quindi di usare bitcoin per fare previsioni lunghe e corte su Uber.

Uber, inoltre ha già un legame con il popolare progetto Basic Attention Token (BAT), e gli utenti possono riscattare i loro token BAT per le carte regalo che possono essere utilizzate con Uber.

Inoltre, come se questi accordi e partnership non fossero sufficienti, il gigante dei pagamenti globali rimane a caccia di altre importanti acquisizioni, e una di queste è stata un investimento in una società di blockchain.

L’accordo ha visto l’azienda investire una somma non rivelata nel prolungamento di investimenti in Cambridge Blockchain, che apparentemente ha raccolto $ 3,5 milioni secondo i documenti della SEC.

Conclusioni

Sebbene PayPal fosse precedentemente focalizzato sulla ricerca e lo sviluppo della tecnologia blockchain, poiché ha presentato una serie di brevetti relativi a criptovaluta e blockchain, sembra che la società stia adottando un approccio diverso durante il 2019, la FOMO ha preso anche Paypal e sicuramente dopo i dati relativi alle transazioni rispetto a bitcoin si sarà fatta due calcoli veloci e avrà immaginato di fare la stessa fine di Nokia?

Infatti in uno uno studio pubblicato da DataLight si è concluso che durante il periodo ribassista del 2018, in cui diverse criptovalute hanno perso più del 90% della loro capitalizzazione, il numero di transazioni è aumentato considerevolmente, rivelando che non esiste necessariamente una correlazione tra il prezzo di BTC e la sua accettazione o popolarità tra commercianti e utenti, perchè il prezzo non è un indicatore del valore.

Lo studio indica che Bitcoin ha superato Visa nell’importo medio delle transazioni. Tuttavia, DataLightha deciso di confrontare i risultati con altri fornitori di servizi di pagamento come Master Card e PayPal. I risultati sono stati descritti come “sorprendenti” e mostrano prospettive piuttosto ottimistiche per il futuro

Nel 2018 un volume medio di transazioni Bitcoin era 450 volte superiore alla media di Visa, mentre il totale di $ 3,4 trilioni trasferito con Bitcoin nel 2018 è 5,8 volte più alto di quello di PayPal 

Se PayPal non riesce a riconoscere il potenziale della criptovaluta e della tecnologia blockchain, o ad accelerare le tempistiche e investire le risorse per sviluppare e implementare le proprie soluzioni, potrebbe rapidamente rimanere indietro con una tecnologia di pagamento obsoleta.

Dopotutto, l’industria delle criptovalute si muove estremamente veloce e in questo momento si stanno sviluppando nuovi prodotti e sviluppi di pagamento che molto probabilmente supereranno PayPal ulteriormente se non farà qualcosa a riguardo.

Le criptovalute porteranno mai PayPal ad essere obsoleto? O Paypal si adatterà rapidamente?

Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.