Le Scam sulle criptovalute rimangono un problema

scam-sulle-criptovalute

Le Scam sulle Criptovalute rimangono un problema?

Nel mondo delle criptovalute c’è stato un boom negli ultimi due anni per le masse.

Con così tante nuove persone che entrano in questo ecosistema, gli scammers continueranno sempre a sfruttare tutti i difetti e le debolezze per un po ‘di tempo ancora.

Un nuovo rapporto mostra che gli australiani hanno perso 2,1 milioni di dollari australiani per truffe legate alla criptovaluta nel 2017.

Le Scam sulle Criptovalute portano solo danni a tutto l’ecosistema?

scam-sulle-criptovalute

Chiunque abbia tenuto d’occhio l’industria delle criptovalute nel corso degli anni conoscerà fin troppo bene i numerosi tipi di truffe in circolazione. Questa è diventata una tendenza molto fastidiosa , e sembra che le cose non migliorino in alcun modo.

Un nuovo rapporto dell’Australian Competition and Consumer Commission indica che il 2017 è stato un buon anno per le Scam sulle criptovalute.

Per i consumatori australiani, d’altra parte, il 2017 non è stato il migliore degli anni. Con 2,1 milioni di AUD persi lo scorso anno contro le scam sulle criptovalute, è evidente che ci sono ancora molti problemi da risolvere. Il rapporto ha anche toccato il problema del ransomware, che apparentemente era meno diffuso nel 2017 rispetto agli anni precedenti. Anche così, molte vittime hanno pagato un riscatto di Bitcoin per puro panico e potenzialmente per aver perso dati sensibili.

Non è del tutto sorprendente che il numero di scam sulle  criptovalute sia aumentato significativamente alla fine del 2017.

In quel periodo il valore di Bitcoin e di molti altcoin era esploso.

Come tale, molti consumatori hanno deciso di entrare nell’ecosistema, senza conoscere nulla e affidandosi e fidandosi solo a promesse allettanti di guadagni fantasmagorici che ha esposto la maggior parte delle persone a potenziali truffe e programmi di investimento illegali.

Scammers e altri criminali stanno costantemente inventando nuovi modi per avere un impatto in questo senso e continuare a cavalcare l’Onda dell’Ignoranza naturale che ci possa essere in questa fase così delicata.

EÈ normale che tutto questo  danneggi un settore che sta nascendo, ma i provvedimenti sono stati già presi con la creazione della prima DAICO in fase sperimentale, e le leggi più ristrette per la creazione di ICO.

Le scam sulle criptovalute hanno apportato danni ma nulla è perso

Il rapporto ACCC includeva anche alcuni esempi interessanti di truffe che si sono dimostrate particolarmente efficaci. Come ci si aspetterebbe, finirono le offerte iniziali di monete finte, seguite da schemi piramidali e scambi fittizi. Niente di straordinario qui, poiché tutte queste attività si svolgono anche in tutto il mondo.

Rapporti come questi assegnano alle criptovalute una nomea ancora peggiore di quello che ha già, anche se la tecnologia in sé non ha colpa se le persone non capiscono pienamente come funziona.

Il numero di segnalazioni relative a scam sulle criptovalute sta aumentando rapidamente, il che è tutto fuorché uno sviluppo positivo.

Ma il fatto che se ne parli e che si siano trovati aspetti critici fa comprendere che questo è un settore che nasce per semplificare le nostre vite e renderle meno dipendenti dalle vere balene del settore (le Banche e l’economia tradizionale).

Sono fiducioso e so per certo che nella Blockchain ci siano migliaia di persone in gamba e con un’etica alta da portare all’eliminazione graduale di scammers ed approfittatori, visto che questi ultimi non hanno ancora compreso che quello che fanno e costruiscono ha il tempo contato.

Ma non si può generalizzare sempre, anche nel settore assicurativo o bancario, nel settore medico o scientifico o ancora nel settore del network marketing  ci sono i delinquenti e coloro che pensano al breve termine personale ma generalizzare è sempre errato a prescindere.

La mia idea non cambia assolutamente per quanto riguarda lo sviluppo di questo settore, che fa tremare la grande finanza.

Disclaimer: le opinioni dei nostri scrittori sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono su lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né Lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligenza prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.