Chi non conosce la Blockchain vende bitcoin fisici per futures

bitcoin-etf-exchange-futures-efp

Acquisendo slancio nel recente rally, Bitcoin sta aumentando l’interesse degli investitori istituzionali.

Durante l’ultima settimana di luglio 2018, i broker di Wall Street hanno completato il loro primo scambio di futures su Bitcoin per il BTC fisico.

In un passo importante per l’adozione mainstream di Bitcoin, due investitori istituzionali hanno completato la prima transazione di scambio fisico (EFP) con i future CME Bitcoin all’inizio di questa settimana.

Il commerciante di futures registrati di E D & F Man Capital Markets e l’exchange di criptovaluta  itBit ha facilitato la transazione fra Bitcoin  CME e EFP, consentendo ai due operatori di scambiare una posizione di future su CME Bitcoin per una pari quantità nell’asset digitale “fisica” .

Gli EFP consentono agli investitori istituzionali e nel mercato istituzionale di coprire posizioni su materie prime e futures e di diversificare l’esposizione del portafoglio verso attività diverse, fornendo spesso alle società benefici in conto capitale, fiscali o di liquidità. Le transazioni EFP sono negoziate privatamente e comunicate solo allo scambio per l’accordo.

Le transazioni EFP esistono come uno strumento finanziario comune nei mercati delle materie prime e dei futures, ma non sono mai state utilizzate per elaborare uno swap su futures negli Stati Uniti in cui ci sia Bitcoin.

Brooks Dudley di E D & F Man Capital Markets Inc ha commentato il trade in un’intervista ha detto:

“Ogni giorno facilitiamo l’EFP per i nostri clienti in attività fisiche come soia, grano e tesori. EFP su CME I future su Bitcoin segnano un importante passo avanti nella maturità del mercato dei derivati ​​regolamentati per le valute digitali. “

Il continuo aumento delle soluzioni istituzionali riduce le barriere all’entrata per le imprese di investimento e gli hedge fund in attesa di un mercato regolamentato per i prodotti digitali.

Fino ad ora, la Commissione per la negoziazione di futures su materie prime negli Stati Uniti ha approvato solo pagamenti in contanti di futures su Bitcoin, il che significa che i commercianti possono ricevere denaro solo quando scadono i loro contratti a termine. L’introduzione di un EFP abilitato alla criptovaluta probabilmente ridurrà l’attrito nel patrimonio digitale per le normali transizioni di mercato.

Soluzioni di investimento istituzionali in aumento

All’inizio di questo mese, CME ha rivelato che il volume medio giornaliero degli scambi di futures in Bitcoin  è cresciuto del 93% rispetto al trimestre precedente – indicando un aumento significativo della popolarità del trading di futures su Bitcoin. Il gruppo CME  offrirà i futures su Bitcoin il 17 dicembre 2018.

Nel frattempo Coinbase intende offrire agli investitori istituzionali l’accesso a una maggiore varietà di servizi finanziari, come il margine di finanziamento per investimenti in criptovaluta.

Il 26 giugno, la borsa dei futures Cboe ha presentato una domanda di Bitcoin ETF alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti.

Se approvata, la proposta dell’ETF di Bitcoin potrebbe catalizzare un afflusso di capitale istituzionale nel settore delle criptovalute e contrassegnare il secondo prodotto digitale regolamentato da elencare sui mercati pubblici.

Conclusioni

Ciononostante, questo aumento del volume dei bitcoin potrebbe servire come un altro punto  di in una lista crescente di dati e aneddoti che suggeriscono che Wall Street che ha attaccato da sempre la Blockchain, sta iniziando a fare un ingresso strategico in questo nascente ecosistema, ed è per questo che adesso più che mai servono agnelli sacrificali, quindi non farti trovare impreparato.

Ora è importante stare attenti alla sindrome da FOMO, gli squali hanno bisogno di agnelli sacrificali, e soprattutto non cadere nella trappola dell’ETF.

Si aprirebbe uno scenario in cui, nel tempo, anche la vicina di casa potrà essere in grado di investire in bitcoin, immettendo liquidità sul mercato.

Anche se  non riuscirà mai a capire come si acquista, cos’è un wallet e come si firma una transazione con una chiave crittografica, cosa sia la Blockchain!

Un ETF non è altro che uno strumento finanziario che replica fedelmente l’andamento di un sottostante.

Semplicemente, il valore dell’ETF si muove seguendo il suo sottostante , che nel caso specifico sarà bitcoin.

Pertanto, trattasi di un fondo comune di investimento  privo di un manager umano a decidere tipologia e ammontare dell’investimento.

Quindi scambiare Bitcoin o altre criptovalute per ETF vuol dire come cedere una  miniera di oro per un ETF di oro, la differenza è sostanziale, lo faresti?

Quando compri un ETF, ciò che stai facendo, in realtà, è acquistare quote di un portafoglio che è progettato per tracciare le prestazioni dell’indice di riferimento.

In questo caso, la società di gestione comprerà bitcoin e venderà una percentuale delle sue quote complessive.

Quindi, chi non ha dimestichezza con il trade su exchange, con l’utilizzo di un wallet per la custodia ecc., semplicemente si rivolgerà al proprio intermediario che provvederà a eseguire le operazioni per suo conto…. e non hai bisogno di questo, hai solo bisogno di diventare indipendente e saper gestire da solo/a tutto questo, che sembra difficile ma ti assicuro che non lo è.

Ecco perchè ho creato Blocksecrets™  con la sua Accademy sulla Blockchain che ha appena aperto le porte a tutti coloro che sono desiderosi di essere indipendenti al 100%.

…..Il tempo è ancora dalla nostra parte…..

Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.
Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.