Circle raccoglie $ 110 milioni per creare Stablecoin compatibile con Ethereum “USDC”

stablecoin-circle-criptocurrency-ethereum-usdc

Circle raccoglie $ 110 milioni per creare Stablecoin compatibile con Ethereum “USDC”

Ho già parlato di Stablecoin nell’articolo precedente e di come Coinbase stia investendo parecchio in questa tecnologia, ora vediamo quali altre realtà stanno provando a fare la stessa cosa, per un ovvio motivo di interesse: Rendere le criptovalute fruibili per negozianti e consumatori, come con la valuta Fiat.

La startup Fintech Circle ha acquisito $ 110 milioni in capitale di rischio durante il più grande round di venture capital raccolto da una società di criptovaluta o blockchain fino ad oggi.

Sotto la guida del colosso minerario cinese Bitmain, il round di finanziamento sarà utilizzato per lanciare un nuovo concetto di  cryptocurrency basato su regole di regolamentazione ancorate al dollaro statunitense.

In un comunicato stampa pubblicato martedì 15 maggio, Circle ha annunciato “la disponibilità in sospeso di monete in dollari statunitensi tokenizzate”, che sarà supportata dal framework open source .

Sviluppato sulla base di un investimento strategico di $ 110 milioni in Circle, il nuovo token Circle USDC sarà coperto da riserve di dollari USA e si concentrerà molto sulla conformità normativa.

stablecoin-circle-criptocurrency-ethereum-usdc

Secondo Circle, il nuovo token verrà creato in risposta alla necessità di un mezzo di scambio stabile al prezzo  di valore poiché il trading di criptovalute volatili  porta alla creazione di contratti  fragili.

Circle sembra stia sviluppando il nuovo token USDC per affrontare i problemi che vengono presentati dai token già esistenti in dollari creati da piattaforme come Tether. Gli approcci esistenti basati sulla valuta fiat, secondo Circle, “hanno operato in giurisdizioni non regolamentate con partner bancari e di audit sconosciuti e sono stati costruiti come ecosistemi a ciclo chiuso e tecnologie proprietarie chiuse”.

Il primo Stablecoin USD-Pegged pienamente conforme

Il nuovo Circle USDC si concentrerà sul funzionamento delle leggi e sulla trasmissione di denaro negli Stati Uniti e stabilirà un processo di revisione chiaro. È interessante notare che Circle USDC sarà emesso come token ERC20 sulla rete Ethereum:

Circle USDC affronta questi problemi fornendo una trasparenza finanziaria e operativa dettagliata, operando nel quadro regolamentato delle leggi sulla trasmissione di denaro negli Stati Uniti  rafforzato da consolidati partner bancari e auditor”.

In un evento mediatico riportato da Reuters, il CEO di Circle Jeremy Allaire ha evidenziato le difficoltà associate alla transazione in criptovalute volatili, affermando:

“È difficile usare qualcosa come Bitcoin se la volatilità è così alta. USDC sblocca un’incredibile quantità di potere per il dollaro – È fondamentalmente un dollaro che opera su blockchain. Quando guardo alla convergenza tra la finanza tradizionale e lo spazio crittografico, lo supplico. Ci sono un certo numero di banche che ne sono entusiaste e lo sosterranno. “

Secondo Allaine, una volta che la fiat USD viene trasferita al loro equivalente ERC-20 dell’USDC sulla blockchain di Ethereum, possono essere spostati “in pochi secondi”. Allaine ha dichiarato che Circle intende eventualmente aggiungere gettoni Euro e GBP, ma probabilmente si concentrerà sullo sviluppo di  Valute fisse asiatiche in quanto vi è una mancanza di concorrenza nell’attuale mercato delle criptovalute.

Bitmain unisce le forze con Circle

Il token USDC sarà rimborsato in base alle regole di rete definite da CENTER, una rete di pagamenti Ethereum sviluppata da Circle che ha catturato $ 20 milioni  a dicembre 2017.

Il gigante minerario Bitmain guiderà un investimento di $ 110 milioni in Circle insieme ad altri investitori che includono IDG Capitale, Breyer Capital, General Catalyst, Accel, Digital Currency Group e Pantera.

Oltre ad investire nel round di finanziamento, Bitmain aiuterà anche Circle nello sviluppo e nel lancio di altri stablecoin legati alle valute legali.

Il futuro dei pegged Stablecoins

La presenza di uno stablecoin pienamente controllato e conforme alle normative, ancorato all’USD, potrebbe rappresentare una seria minaccia per l’USDT di Tether, che è stato recentemente criticato dopo aver ricevuto una citazione dalla Commodity Futures Trading Commission. La citazione ha spinto la piattaforma a coinvolgere la società di servizi finanziari Friedmann LLP a condurre una verifica, che non si è mai verificata: la società di revisione e Tether hanno tagliato i ponti a gennaio, lasciando irrisolta la questione della capacità di riserva di Tether.

Tuttavia, Goldman Sachs-backed Circle potrebbe fornire al mercato della criptovaluta un’alternativa trasparente all’USD. Con Tether lasciato in uno stato di incertezza in seguito a problemi di auditing in corso, è possibile che la disponibilità semplificata di USDC attraverso la rete di pagamento peer-to-peer basata su app Circle possa vedere che soppianterà l’USDT come stablecoin leader nel mercato.

Conclusioni

Le balene stanno entrando di prepotenza e adesso ci sono alcune cose che accadranno in questo 2018, che voglio raccontartele in un webinar esclusivo che terrò domani 2 Luglio, il consiglio che ti posso dare è quello di venire ad ascoltare.

Non è l’essere più intelligente che sopravvive, ma l’essere che sa adattarsi prima al cambiamento, e non è l’essere più intelligente ad avere successo, ma quello più CURIOSO!

Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.
Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.

 

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.