Il Regno Unito in testa per guidare la “Crypto Economy”

crypto-economy-criptovaluta-blockchain-regno-unito

Il Regno Unito e la Crypto Economy

I rapporti suggeriscono che il Regno Unito potrebbe essere in rotta per dominare l’industria della blockchain e della criptovaluta e unirsi ai ranghi di Giappone, Germania e Malta.

Il 16 luglio 2018, The Guardian riferisce della forte presenza di risorse governative e industriali per rendere il Regno Unito pronto a trasformarsi in un “hub globale” di blockchain entro il 2022. (guarda caso la data che ho indicato per il grande passaggio dalla valuta Fiat alla blockchain)

Citando la ricerca di DAG Global, Deep Knowledge Analytics e Big Innovation Center, il rapporto ha dichiarato che l’investimento di 500 milioni di sterline (584 milioni di dollari) nel settore della criptovaluta del Regno Unito nel 2017-18 ha avuto un solido sostegno parlamentare, indicando un equilibrio tra legislazione istituzionale e legislativa nell’industria.

L’amministratore delegato del gruppo DAG, Sean Kiernan, ritiene che il divario tra il sistema finanziario tradizionale e quello crittografico si stia rapidamente riducendo:

“Il Regno Unito è un importante centro finanziario globale e negli ultimi anni è diventato anche un leader di fintech. Allo stesso tempo, sta iniziando a dimostrare un potenziale significativo per diventare leader nelle tecnologie blockchain e nell’economia cripto “.

Si sottolinea il riconoscimento della tecnologia blockchain “importante e dirompente” dal governo britannico come un’indicazione dell’impegno per accelerare questa industria in rapida crescita e il continuo dell’economia digitale attraverso numerose iniziative governative è un ulteriore segno degno di nota.

Andersen, del Big Innovation Centre, riconosce l’importanza della tecnologia blockchain, ha indicato che la nascità del settore implica che un’economia di criptovaluta impiegherebbe anni per concretizzarsi pienamente.

Regno Unito e la Crypto Economy:Una serie di modifiche in corso

Le compagnie di criptovaluta e le autorità di regolamentazione stanno prendendo provvedimenti per rendere il paese “cripto-friendly”.

Ripple Labs ha suggerito al governo britannico di creare condizioni ottimali per la crescita delle risorse digitali nella regione.

Il capo dei rapporti regolatori di Ripple, Ryan Zagone, ha affermato che l’ambiente “Wild, Wild, West” deve essere presto mitigato e la creazione di rigide leggi sulla protezione dei consumatori, le politiche anti-riciclaggio e la stabilità finanziaria agiscono come “tre pilastri” a questo proposito.

All’inizio di quest’anno, Philip Hammond,  ha istituito all’inizio dell’anno una “task force criptata” per salvaguardare i diritti degli investitori britannici di alt-asset. Il nuovo gruppo regolamentare è composto da membri del proprio Tesoro, della Banca d’Inghilterra e del controllore finanziario del Regno Unito, la FCA.

L’11 maggio 2018, la Crypto Facilities con sede a U.K. ha lanciato i primi Ethereum Futures regolamentati al mondo, aggiungendo al proprio portafoglio di futures su Bitcoin e Ripple.

Il mondo non è ancora pronto al grande salto, ma si sta preparando al grande reset e farti trovare pronto spetta solo a te.

Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.
Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.