Samsung Galaxy S10 ha supporto nativo per Ethereum, non per Bitcoin

ethereum-samsung-erc

S10 può supportare solo Ethereum, non Bitcoin

Solo poche settimane fa, Samsung ha ospitato il suo evento Unpacked, svelando la linea Galaxy S10. Tuttavia, al momento dell’evento, si sapeva ben poco dell’offerta, tranne per il fatto che era chiamata “Blockchain Keystore”, che memorizzava le chiavi per le applicazioni mobili abilitate per blockchain.

Nei giorni successivi, tuttavia, i dettagli e le immagini hanno raggiunto i media affermando che Keystore era in realtà un portafoglio crittografico a pieno titolo che supportava token Bitcoin, Ethereum e potenzialmente ERC-20.

Eppure, una versione pre-release / early-release del dispositivo inviato a un Youtuber di Jorozu ha rivelato di supportare solo Ethereum, nemmeno Bitcoin.

In un video di nove minuti, Jorozu ha sbloccato il dispositivo, che sembra il più affidabile possibile. Ha attirato l’attenzione però che sul Keystore del suo dispositivo, apparentemente la versione coreana piuttosto che la versione internazionale, ha mostrato di le informazioni di una transazione Ethereum.

Stranamente, tuttavia, quando Jorozu ha aperto Keystore, è apparsa una rappresentazione visiva di Bitcoin, ma ha comunque affermato che l’offerta supportava solo Ethereum.

È interessante notare che questa non è la prima volta che i fornitori di wallet hanno apparentemente optato per supportare Ethereum prima del suo “padre” in Bitcoin.

Opera ad esempio,il popolare browser Web, supporta solo token Ether ed ERC sul suo portafoglio integrato. Ciò è probabilmente dovuto alla centralità di Opera nelle applicazioni Internet, con Ethereum che è una piattaforma molto più popolare per DApp rispetto a Bitcoin.

Oppure, Coinbase Wallet (diverso da Coinbase.com), precedentemente noto come Toshi, ha recentemente aggiunto il supporto per Bitcoin, Litecoin, tra alcuni altri asset, dopo aver supportato Ethereum e token sulla blockchain ‘world computer’ per oltre un anno.

Che ne dici di Cosmo ed Enjin?

È interessante notare che lo Youtuber che ha registrato questo video non ha fatto alcun riferimento a Cosmee ed Enjin, altre due risorse digitali che hanno un ruolo nella prima offerta di criptovaluta di Samsung rivolta al consumatore.

Al Mobile World Congress di Barcellona, ​​Samsung è salita sul palco per rivelare che i suoi dispositivi S10 sono “pronti per le transazioni finanziarie” e sosterrebbero la conservazione a freddo di Enjin (ENJ), Cosmee (COSM), e i due sopra menzionati.

Considerando il fatto che i rappresentanti ufficiali di Samsung hanno espresso l’approvazione dei suddetti altcoin, la mancanza di supporto per COSM e ENJ potrebbe essere solo temporanea o bloccata solo in Corea.

Ma secondo alcune ricerche fatte in rete, Samsung ha spedito già 70 milioni di unità telefoniche nel quarto trimestre del 2018. Tutti i dispositivi spediti probabilmente non erano pre/venduti al 100%. Ma, considerando la popolarità dei dispositivi Galaxy, non sarebbe assurdo affermare che un minimo di 25 milioni di individui prenderanno in consegna gli smartphone S10 nel corso del prossimo anno.

E come detto in un articolo, è più probabile che possa essere Samsung a creare mainstream sul mondo crypto che Bakkt o qualsiasi ETF.

Trovi qui l’articolo se vuoi leggerlo.

Questa ultima mossa di Samsung nel regno blockchain dovrebbe innescare la concorrenza di Apple e Google (Super-Fomo), catalizzando così ulteriormente l’adozione?

Nel frattempo vediamo gli ulteriori sviluppi su Samsung per capire se quello visto su Youtube sia solo un test.


Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.