Privacy chi risolverà questo problema? Ethereum re indiscusso?

La Privacy e la segretezza dei dati sono fondamentali nella nuova economia decentralizzata

Ho già parlato proprio ieri di come il mercato delle crypto e della Blockchain sia quasi maturo per fare il salto quantico, e come dico sempre, visto che entro il 2021 la (S)valuta Fiat starà esalando gli ultimi respiri, la ricerca si sta concentrando su diversi campi, che sicuramente non sono quelli speculativi,

Uno di questi settori è quello della Privacy e Sicurezza dei dati, un vero problema che assilla qualsiasi azienda che possieda dati, e se poi parliamo di dati molto sensibili legati al denaro, allora li le cose diventano davvero più urgenti e delicate.

E come previsto , dopo che Ernst & Young (EY) sta rilasciando il suo protocollo blockchain da un milione di dollari, soprannominato Nightfall, da utilizzare gratuitamente questa settimana, la FOMO fra tutti gli operatori nello stesso settore si è innescata. (Prevedibili come un film porno).

Infatti come per effetto carambola il team blockchain del gigante bancario JP Morgan, che ricordo disprezzò in maniera cruda l’intero settore dal 2016, ha costruito una soluzione per la privacy per i registri basati su ETH per consentire di nascondere sia l’importo trasferito che il mittente.

Anche Vitalik Buterin si è appassionato molto a questo settore proponendo la sua soluzione, molto particolare ma potenzialmente funzionante e chissà che JP non stia seguendo questo tipo di sviluppo?

Le funzionalità sulla privacy, introdotte per la prima volta da piattaforme crittografiche come Monero, Zcash e altri, sembrano ora diventare più richieste, anche da una banca così importante come JP Morgan Chase.

JP Morgan aggiunge privacy a Quorum

Come riportato da CoinDesk, il team blockchain del gigante bancario ha creato un’estensione da aggiungere al protocollo Zether. Questo protocollo crittografico è completamente decentralizzato e può interagire con Ethereum o altre piattaforme che offrono contratti intelligenti.

La banca intende estendere l’estensione il 28 maggio, in piena FOMO.

Molto probabilmente, la banca lo utilizzerà con Quorum, una piattaforma blockchain di proprietà, basata su Ethereum, ma più privata e centralizzata.

Il Protocollo Zether, è stato creato da un team misto di ricercatori accademici e fintech.

Zether nasconde i saldi dei conti e trasferisce gli account. Tuttavia, non nasconde le identità dei mittenti. La nuova estensione di Zether invece sviluppata dal team JP Morgan ha cambiato la situazione, in modo che i mittenti potrebbero essere nascosti.

JP Morgan primo hater del mondo crypto e blockchain oggi si tuffa più in profondità nella sfera crittografica

Attualmente, come riporta CoinDesk, JP Morgan Chase si sta lanciando a capofitto nel mondo della DLT. All’inizio dell’anno, la balena nel mondo finanziario ha lanciato la propria criptovaluta, JPM Coin, da utilizzare per i trasferimenti finanziari interni, ma so già che fine faranno queste coin in un nuovo mondo decentralizzato.

Di recente, JP Morgan ha già oltre 200 banche che si vogliono unire alla propria rete di informazioni interbancarie basata su blockchain. Inoltre, la società prevede di trasformare il suo Quorum basato su Ethereum in una piattaforma open source, si hai capito bene open source e per farlo, sta collaborando con Microsoft Azure.

Da acerrimo nemico del decentramento a fido alleato?

La nuova soluzione per la privacy creata da JPM verrà utilizzata non solo per Quorum, ma in pratica ha il potenziale per essere applicata a qualsiasi protocollo basato su Ethereum.

Rendendo la nuova estensione open source, JP Morgan vuole che qualsiasi azienda la utilizzi e la applichi gratuitamente, cercando di fare concorrenza a Ernst & Young?

Come nelle tradizionali guerre fra le bande di mafia, le grosse istituzioni finanziarie iniziano a lanciarsi duri fendenti andando anche un pò contro i principi su cui si basano le banche stesse, il pieno controllo sociale, abbassandosi le braghe per non restare fuori da questo mercato nascente. Ma bisognerà sempre stare all’erta, lo squalo ferito non molla mai la preda fino all’ultimo respiro.

Fra i due litiganti il terzo gode?

Dal punto di vista dell’utenza, vediamo Ethereum come il protagonista assoluto in questa guerra, il tasso di adozione e il tasso di sviluppo che il team Ethereum sta fornendoper realizzare il computer globale decentralizzato è semplicemente sbalorditivo.

La gente continua a dire che Ethereum morirà, e più lo dice e più rafforza Ethereum.

Ethereum sta vedendo l’accettazione da parte di alcune entità consolidate, come Microsoft e Amazon. Il primo ha rilasciato un kit di sviluppo su Azure per milioni di sviluppatori di Ethereum, il che porta un’esposizione significativa al progetto.

La consociata di Amazon Whole Foods, nel frattempo, ha dichiarato che accetterà sia Bitcoin (BTC) che Ethereum (ETH) per i pagamenti al dettaglio.

Le Istituzioni bancarie si stanno muovendo per lo sviluppo sulla piattaforma Ethereum che si sta consolidando come vera piattaforma decentralizzata e open source del momento per lo sviluppo di progetti open source e decentralizzati.

Vitalik Buterin ha anche affermato che la ricerca necessaria per Ethereum 2.0 è in atto da qualche tempo, dopo che la Fondazione Ethereum ha stanziato 30 milioni di dollari per iniziative relative a Ethereum.

E potrei continuare ancora, ma diciamo che ho elencato solo tre settori molto chiave e su cui si muove l’intera economia globale con tre attori che stanno innescando FOMO.

Tutto questo deve farti ragionare più dei grafici e degli andamenti stocastici o degli Oroscopi giornalieri dei Traderzzzzz.

Benvenuti nel futuro e Buona visione.

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

PRIMA VOLTA IN ITALIA !!

Dedicato ai pionieri della Blockchain

A coloro che hanno capito la profonda transizione in atto. A quelli che si stanno lasciando alle spalle il mondo fatto da Banche Centrali e Stati oppressivi, e stanno contribuendo, o vogliono contribuire, a creare la vita che meritiamo.

Clicca qui e prenota il tuo posto Esclusivo!

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.