Enterprise Ethereum Alliance (EEA) lancia la sua nuova iniziativa di Mainnet

Tempo di Lettura 3 Minuti e 12 Secondi anche se non comprendi nulla di Blockchain

Ethereum, la cooperazione fra Società e il suo sviluppo.

Uno dei principali consorzi basati sull’ecosistema Ethereum, Enterprise Ethereum Alliance, ha annunciato che un gruppo di sviluppatori avrà il compito di lavorare sulla collaborazione tra le reti principali dei membri.

Questo gruppo sarà noto come EEA Mainnet Initiative e avrà l’obiettivo di accelerare la cooperazione tra le società che fanno parte del consorzio.

Si riuniranno per sviluppare soluzioni che renderanno il loro lavoro più interconnesso di quanto non lo sia in questo momento. Secondo il gruppo, l’iniziativa li aiuterà a soddisfare le attuali esigenze del mercato, tra cui una maggiore interoperabilità.

Uno dei membri del consiglio di amministrazione dell’EEA, Marley Gray, che lavora anche con Microsoft, ha affermato che le reti basate su Ethereum devono aumentare non solo la loro interconnessione ma anche la scalabilità dei loro progetti per prepararsi al prossimo futuro.

Ne ha parlato anche Joseph Lubin, fondatore di ConsenSys , affermando che la tecnologia Ethereum viene utilizzata oggi più che mai e che la maggior parte delle principali organizzazioni stanno iniziando a interessarsi, quindi è il momento di aggiornare la tecnologia.

Ulteriori informazioni su questo progetto saranno disponibili al Devcon5, che si svolgerà ad ottobre.

Al momento, l’EEA conta oltre 450 membri, essendo attualmente uno dei più importanti consorzi di blockchain sul mercato. Aziende come JP Morgan Chase, Accenture, Microsoft, Banco Santander e Cisco fanno parte del progetto.

Implementati oltre 200.000 Smart Contratti ERC20

Dopo solo 4 anni e nonostante le dure critiche sulla sua rete, Ethereum ha raggiunto un’importante impresa al suo attivo. La rete ora ha oltre 200.000 contratti intelligenti ERC 20 implementati sulla blockchain.

I dati di EtherScan mostrano che attualmente ci sono 204.453 contratti token sulla mainnet di Ethereum.

Binance Coin (BNB) è il token ERC 20 più significativo su Ethereum.

Altre menzioni meritevoli includono Chain e BAT e molte altre nate su Ethereum e che adesso viaggiano sulla loro blockchain sono nate e continuano a svilupparsi bene.

Indubbiamente alcuni token sulla piattaforma dovrebbero morire velocemente anche, tuttavia, il gran numero di contratti intelligenti indica che Ethereum è il centro nevralgico dell’attività degli sviluppatori e se la blockchain sta compiendo grossi passi avanti lo si deve, prima di tutto a Bitcoin che ha svegliato il mondo, ma per secondo quasi a pari merito ad Ethereum che ha permesso la nascita di fiorenti attività nascenti nella blockchain.

La potenza del token ERC 20 e l’impatto sul mercato

L’impatto del token ERC 20 sul mondo delle criptovalute è stato straordinario, questa invenzione è quasi da sola la “responsabile” in bene e in male del mercato ICO per un valore di miliardi di dollari.

Senza le ICO che rivoluzionano la crescita delle innovazioni blockchain, forse, tutto ciò che si vede oggi non sarebbe mai esistito, anche su Bitcoin, o sarebbe stato molto più lento nello sviluppo.

L’era ICO ha svolto un ruolo significativo nel rendere la crittografia e la sua tecnologia sottostante più mainstream, portando anche a valorizzare di più Bitcoin.

Breve spiegazione sullo smart contract

Devi sapere, se non lo sai o sei proprio ignaro di quello che sta accadendo perchè portato fuori strada da un numerino accanto ad una tabella che indica un prezzo in (S)valuta Fiat, che i contratti intelligenti, sono utilizzati per creare questi token ERC 20, questi contratti facilitano sia le transazioni che i saldi dei token sui conti. Sono scritti in Solidity, un linguaggio di programmazione che funziona su base logica If-This-Then-That (IFTTT). Una volta che questi contratti creano un token, possono essere spesi, o scambiati con altri token o criptovalute.

Se vuoi approfondire qualcosa di più sui Token guarda pure il video:

Breve differenze fra Bitcoin e Ethereum

Cerco di differenziare le due Blockchain più importanti del settore semplificando il concetto.

Quando Satoshi Nakamoto ha introdotto Bitcoin nel mondo, ha dato alla gente un proprio sistema valutario, una valuta personale e fai da te. Grazie a questo le persone in questo momento potrebbero creare, spendere e inviare BTC da un portafoglio Bitcoin e lasciare le banche fuori da questo sistema di pagamenti.

La prima piattaforma blockchain al mondo, Bitcoin, è quindi conosciuta come “Blockchain di prima generazione”.

Il creatore di Ethereum Vitalik Buterin, tuttavia, sapeva che la blockchain era in grado di poter fare molte più transazioni one-to-one su catena, così ha progettato Ethereum per consentire operazioni molto più complesse. La piattaforma, quindi, è un supercomputer decentralizzato che integra qualsiasi blockchain, in qualsiasi luogo. Inoltre, affitta il suo potere computazionale per compiere transazioni ben più complesse.

Gli utenti possono fare tutto questo creando applicazioni decentralizzate in esecuzione sulla blockchain di Ethereum.

E i contratti intelligenti eseguono queste dApp.

Provando a concettualizzarli si può dire che i contratti aiutano a codificare transazioni complesse in formati utilizzabili e semplificati, è come se fossero dei distributori automatici che effettuano vendite senza interferenze di terze parti.

I contratti intelligenti utilizzano Ether (ETH) per alimentare il processo di sviluppo, e la maggior parte dei token generati sulla blockchain di Ethereum sono conformi allo standard ERC-20, anche se abbiamo visto come questo standard si stia implementando con diversi tipi di standard utilizzati in diverse tipologie di token a secondo del loro utilizzo.

Conclusioni

Ethereum ha creato asset tokenizzati per un valore di oltre $ 15 miliardi, e man mano che la loro base di utenti cresce, si aggiungerà più valore alla blockchain negli anni a venire.

Mentre in tanti si sono concentrati solo sul prezzo a breve termine, la vera community di Ethereum (quella fatta da Developers) si è concentrata sulla infrastruttura, e quest’anno vedremo davvero molte novità su Ethereum e il lancio di moltissimi progetti che cambieranno definitivamente il modo di fare e vedere il mondo.

Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.
Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.


 

PRIMA VOLTA IN ITALIA !!

Dedicato ai pionieri della Blockchain

A coloro che hanno capito la profonda transizione in atto. A quelli che si stanno lasciando alle spalle il mondo fatto da Banche Centrali e Stati oppressivi, e stanno contribuendo, o vogliono contribuire, a creare la vita che meritiamo.

Clicca qui e prenota il tuo posto Esclusivo!

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.