Vitalik Buterin risponde e asfalta l’ Economista Roubini

buterin-roubini-ethereum-blockchain (1)
buterin-roubini-ethereum-blockchain (1)

Il co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha messo in ombra l’importante economista e scettico di criptovaluta Nouriel Roubini, in risposta alle precedenti dichiarazioni di Roubini che lo definivano un “dittatore” e descrivevano il decentramento nelle Criptovalute come un “mito”.

Facciamo un passo indietro, come si sa ormai nell’Underground e non solo , uno dei più famosi economisti a livello mondiale Roubini, che ha sempre attaccato la Blockchain e le criptovalute,  ultimamente in un Tweet  ha definito fake o meglio una “stronzata” il concetto di decentralizzazione tacciando per Dittatore anche Buterin.

vitalik.buterin-ethereum-roubini
Quando ho letto questo tweet, ho subito pensato di seguire attentamente la risposta di Buterin a questo attacco gratuito da parte di un “hater” di eccellenza, legato ancora al suo antico concetto di economia centralista e dittatoriale.

 

 

 

 

 

In un tweet, Buterin ha suggerito sottilmente che Roubini non ha idea di cosa stia parlando e come tale non dovrebbe commentare la criptovaluta.

vitalik-buterin-ethereum-roubini

E qui Buterin dice:

 Pronuncio ufficialmente una crisi finanziaria da qui al 2021.

Non perché io abbia una conoscenza speciale o addirittura che la pensi davvero, ma così posso avere una probabilità del ~ 25% (o qualsiasi altra cosa) di essere successivamente acclamato pubblicamente come “un guru che ha predetto l’ultima crisi finanziaria”.

Il tweet ha attirato una risposta furiosa di Roubini che ha poi risposto a Buterin dicendo:

vitalik-buterin-ethereum-roubini

Vitalik, stai zitto e parla di cose che puoi dire di sapere un po ‘su. Hai promesso il Proof of Stake dal 2013 e stiamo ancora aspettando un sistema scalabile, decentralizzato e sicuro. Ma ciò è impossibile come dimostra il tuo incoerente principio della trinità.

Al momento della stampa, Roubini era ancora coinvolto in una diatriba su Twitter con i sostenitori della crittografia, raddoppiando la sua opinione dichiarata della criptovaluta come “truffa” e “falsa ricchezza”.

Si ricorderà che l’attuale conflitto è iniziato quando Roubini – popolarmente chiamato “Dr Doom” a causa delle sue negative previsioni di cripto, non ne ha mai azzeccata una dal 2009 – ha recentemente pubblicato su Twitter che il decentramento delle criptovalute è un “mito” e che anche la “Corea del Nord” è più decentralizzata della criptovaluta.

Ha inoltre descritto gli sviluppatori come Buterin  “dittatori centralizzati”

All’indomani del suo tweet iniziale, diversi utenti di Twitter hanno risposto immediatamente affermando che i commenti di Roubini sono grossolanamente semplificati, soprattutto perché le diverse criptovalute hanno diversi gradi di decentramento.

Buterin, che è noto per essere sempre presente e attivo sui problemi di crittografia ha risposto:

“Non penso che sia una buona caratterizzazione; se osservi più profondamente i processi reali della governance Ethereum, scoprirai che mentre esiste un’élite tecnica (come in tutte le criptovalute), il mio coinvolgimento è molto meno cruciale di quello che sembra dall’esterno. “

Mentre è d’accordo con Roubini che la centralizzazione di sviluppatori, scambi, minatori o validatori è un problema, ha aggiunto che stanno attivamente implementando diversi modi per mitigarlo (come implementazioni di client multipli, scambi decentrati e varie funzionalità del protocollo in PoS) .

Roubini, da parte sua, ha passato la maggior parte di oggi a consegnare la sua testimonianza a un’audizione del senato sulle criptovalute. È stato citato da Bloomberg che descrive la tecnologia blockchain al Senato degli Stati Uniti come “la tecnologia più sopravvalutata e mai pubblicata”, che è “niente di meglio di un foglio di calcolo o di un database glorificato” (e solo da questa ultima affermazione si evince il suo grado di preparazione sull’argomento)

Continuando il suo discorso sul suo account Twitter poche ore dopo Roubini ha detto in un tweet:

“Il 99% della Crypro Land è scambiato per un altro shitcoin. E lo shitcoin medio ha perso il 90% o più del suo valore nell’ultimo anno. Quindi Crypto Land è Crap Land, un pozzo nero di pazzi con gravi ossessioni scatologiche freudiane che nuotano 24 ore su 24 nella loro puzzolente merda. “

Diciamo che Roubini ha semplicemente espresso una sua opinione, libera e sacrosanta, anche se offensiva nei confronti di tutti coloro che stanno studiando e continuano a mettere idee in questa tecnologia che libererà l’uomo dalla schiavitù finanziaria, ma come dico sempre, purtroppo, fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. Di certo non sarà l’opinione di Roubini a fermare questa rivoluzione, a meno che inventi un tasto disinventa.

Seguimi anche sul canale TELEGRAM – Pillole di Blocksecrets™

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

 

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.