Secondo Bloomberg il recente rally è grazie al JPM Coin

jpmorgan-jpm-coin-bitcoin-ethereum-blockchain-token

Bloomberg pensa che il recente rialzo dei prezzi di Bitcoin (BTC) sia stato causato da JPMorgan Coin…. (STRA-LOL) Ho smesso di ridere ora

Non si capisce se JpMorgan abbia pagato Bloomberg per dire questa boiata e fare marketing alla sua Moneta, o se Bloomberg abbia qualche interesse nascosto nel pubblicizzare una Crypto o Stablecoin o Utility Centralizzato (perchè ancora non si capisce cosa sia) più di Ripple.

Ma spiego meglio qui cosa penso di JPM Coin.

In ogni caso Bloomberg, noto media finanziario (quasi biblico per molti), ha affermato che l’aumento dei prezzi in Bitcoin che tutti abbiamo visto è stato in realtà causato dalla notizia che JPMorgan Coin (JPM) è attualmente in fase di sviluppo. (non riesco a smettere di ridere ogni volta che lo scrivo)

Per essere precisi nel momento in cui è stata annunciata la JPM, la capitalizzazione di mercato era in realtà in calo dello 0,6%. Tuttavia, alcuni giorni dopo il suo annuncio, il mercato crittografico, in particolare Bitcoin (BTC), ha ripreso a salire leggermente sopra i $ 4,000 USD.

Su Twitter, Bloomberg ha definito un “aumento ritardato” dall’annuncio. (Ari Lol)

Tuttavia, questa affermazione ignora molte cose che stanno accadendo proprio ora sul mercato.

Ma JPMorgan per me non centra assolutamente nulla, e probabilmente il suo annuncio è stato fatto nel momento migliore, ma che molti già conoscevano, ossia sulla conclusione del primo trimestre del 2019, dove ci si aspetta da tempo una Super FOMO istituzionale, e in concomitanza anche con il sentiment che i mercati tradizionali globali stanno dando alle balene.

Questo aumento dei prezzi (e non del valore, perchè come dico sempre il valore non è legato al prezzo delle crypto, che a mio avviso sono già sottovalutate per il prezzo che hanno) è dovuto ad altri fattori.

Ad esempio, i prodotti Lightning Network si rafforzano ogni giorno.

Ultima notizia recentissima anche su Twitter si possono fare pagamenti tramite Lightning

Tratto da Blocksecrets™https://www.facebook.com/blocksecrets/

Sempre più aziende stanno iniziando ad adottare la rete Lightning e la lista sarebbe lunga.

Ma se vuoi restare sempre aggiornato/a allora ENtra anche nel mio canale Telegram Gratuito (Pillole di Blocksecrets™)

Invece tutto ciò che Bloomberg ha visto è stato che il token JPM, viene lanciato e il mercato Pumpa.

Capisco che nel mercato tradizionale JpMorgan sia un vero gigante, ma nel mercato crittografico rispetto a Bitcoin o Ethereum è una nullità.

Un altro concetto che smonta questa tesi è il fatto che il mercato non ha visto una spinta neanche con annunci molto più “importanti” di Bakkt e Fidelity, quindi dare tutta questa importanza di spinta a JPM mi sembra un pò eccessivo.

Non proprio una cripto.

Ribadisco che JPM non è realmente una criptovaluta, ma un token digitale centralizzato che verrà usato internamente. Sì, usa la tecnologia blockchain, ma questo non significa che sia una criptovaluta come Bitcoin o Ethereum.

E non vuol dire neanche che chiamandosi blockchain sia perfetta, perchè se questa è centralizzata è si perfetta ma per loro e non per i fruitori della stessa.

Nonostante questo, alcune persone pubblicano articoli come “JPMorgan Just Killed the Bitcoin Dream”. (JpMorgan sta per uccidere il sogno di Bitcoin)

Sembra che le persone siano troppo ansiose di dare a JPMorgan, il cui CEO è un odiatore di Bitcoin risaputo, troppo credito per qualcosa che non è nemmeno una realtà, o non notizia e a me sembra più un’operazione di Marketing.

Anche perchè JPM è essenzialmente uno stablecoin, che, dovresti sapere, è molto diverso dal Bitcoin, potrebbe essere più vicino a Theter. L’idea è più di regolare i pagamenti tra i clienti che avere il proprio mercato libero come fa Bitcoin, quindi un misto anche con un Utility Token, diciamo un SUTC ( StableUtilityTokenCrypto) , diciamo come il maiale che non si butta via nulla :D

E poi scusa JPMorgan ha lanciato qualcosa (perchè ancora non si è capito cosa sia) e lo hanno definito una criptovaluta, anche se il CEO, Jamie Dimon, fondamentalmente odia Bitcoin che è una criptovaluta.

C’è qualcosa davvero contorto in questo, non pensi?

JpMorgan per me sta continuando ad acquistare il suo Bitcoin dietro le quinte, fa marketing selvaggio per prendere brand Positioning e chissà forse potrebbe essere proprio lui a lanciare anche un ETF con sottostante reale, visto che in questo anno e mezzo ne ha raccolto tanto di Bitcoin utilizzando la formula del disprezzo, e mio nonno diceva che chi disprezza compra.

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.