La Russia potrebbe legalizzare il trading sulle Crypto la prossima settimana.

(Tempo per la lettura dell’Articolo 2 minuti e 27 secondi)

La Russia si sta preparando per un momento decisivo nella sua economia: la possibile legalizzazione delle crypto.

Abbiamo già visto una serie di notizie provenire dalla Russia da qualche mese a questa parte, e sappiamo bene che il mondo crypto, con Bitcoin a capo, è l’unico sistema che in questo momento stacca tutti i paesi dall’egemonia economica Rothsci…ehm Americana.

Perchè analizzo spesso il mondo orientale?

Perchè sono convinto che l’egemonia dell’ Occidente sul mondo si stia concludendo lasciando spazio a quella Orientale, e come dico sempre, la vita segue dei cicli naturali ai quali neanche la geopolitica o l’economia possono sottrarsi, e ci troviamo nel ciclo primaverile (quasi) dove tutto rinasce.

Se vuoi vedere un pò di notizie riguardo la Russia che sono usciti in questo perdiodo ti metto di seguito un pò di link così da farti un’idea tu stesso di quello che presto potrebbe verificarsi a livello Globale:

  1. La Russia propone di creare una zona Condivisa per commerciare in crypto con la Cina
  2. La Russia fa sempre più passi silenti verso l’adozione di massa
  3. Il capo della banca centrale Russa si sbilancia sulle criptovalute

Queste sono solo alcune delle più rilevanti notizie, ma diciamo che ormai si susseguono dalla Russia da quasi un anno e che a volte venivano smentite subito dal governo stesso e altre volte passavano nel silenzio più tombale da parte dei media.

Forse non sai però che Vladimir Putin ha ordinato che entro il 1 ° luglio 2019 i legislatori del paese avrebbero dovuto preparare una serie di “leggi federali finalizzate allo sviluppo dell’economia digitale, compresa la determinazione della procedura per condurre transazioni di natura civile in formato elettronico, nonché la regolamentazione delle attività finanziarie digitali e l’attrazione di risorse finanziarie utilizzando le tecnologie digitali “.

In parole povere, legalizzare nel paese l’uso delle criptovalute per poterle adottare in qualsiasi settore economico anche a livello mondiale.

Secondo un rapporto della Gazette Parlamentare, il Ministero delle finanze russo e la Banca centrale russa stanno lavorando a questa soluzione, e già hanno due progetti di legge pronti e sebbene il commercio sia legalizzato, ciò che è ancora in discussione è lo stato giuridico di possesso e uso di criptovalute come mezzi di pagamento in quanto la Banca Centrale si oppone ancora alla loro legalizzazione, anche se il capo della banca centrale si è ultimamente sbilanciato.

Si scopre dunque che l’iniziativa definisce i token e la criptovaluta come titoli.

Queste leggi allentano anche l’approccio dello Stato al settore del mining, infatti per ora, sembra che saranno più permissivi con i miners domestici che conducono attività per estrarre le criptovalute che non rientrano nei criteri dell’estrazione industriale. (chissà come mai? qualche idea ce l’ho)

La Russia potrebbe portare buone notizie a tutto l’ecosistema Crypto?

L’eventuale legalizzazione del trading potrebbe avere un impatto positivo non solo sull’economia russa ma sull’intero ecosistema. La Russia infatti è un paese leader nel commercio di Bitcoin, tuttavia, una forte politica anti-criptovalute passate ha danneggiato non solo la credibilità di queste tecnologie, ma anche la motivazione della popolazione a prendere parte al movimento Crypto.

Ora invece queste leggi potrebbero essere il primo passo verso un quadro giuridico più Crypto-Friendly che introduce più persone nel mondo delle criptovalute, e che potrebbero influenzare fortemente il valore dei token aumentando considerevolmente la domanda, forse perchè si è capito che questo è il modo migliore per contrastare un’egemonia?

Il governo russo, naturalmente, non ha rilasciato dichiarazioni importanti, ma il volume del trading in rubli (Fonte da Local Bitcoin) ha mantenuto una tendenza crescente per tutto l’anno, passando da 772 milioni di rubli a 1,2 miliardi di rubli, tuttavia, il volume in Bitcoin è diminuito, passando da 2821 BTC a 1929 finora quest’anno (ma non sappiamo l’OTC)

Conclusioni

Con questo non voglio dire che la Russia stia capitanando la corsa dei tori che si sta vivendo in questo momento e che sta riportando BTC al suo prezzo originale interrotto dalle azioni dell’anno scorso delle balene (O Exchange), quello che voglio dire però è che la Russia, quanto la Cina e l’India sono i tre paesi che contribuiranno (a mio avviso) alla mass adoption per far cadere definitivamente un’egemonia monetaria mondiale sostenuta da un unico paese (o famiglia?).

Fatto sta che la (S)valuta fiat ha sempre più i giorni contati.

Nel frattempo mi siedo, prendo i miei pop corn e osservo lo spettacolo, perchè ricorda che fra i due litiganti il terzo gode sempre, e il terzo in questo caso è la fetta più grande e si chiama popolazione mondiale.

Impegno per la trasparenza: l'autore di questo articolo ha investito e / o ha un interesse in uno o più beni discussi in questo post. Lorenzograssia.com non avalla alcun progetto o risorsa che potrebbe essere menzionata o collegata in questo articolo. Ti preghiamo di tenerne conto quando valuti il contenuto di questo articolo.
Disclaimer: le opinioni sono esclusivamente personali. Nessuna delle informazioni che si leggono sul lorenzograssia.com deve essere presa come consiglio di investimento, né lorenzograssia.com approva alcun progetto che possa essere menzionato o collegato in questo articolo. Comprare e scambiare criptovalute dovrebbe essere considerato un'attività ad alto rischio. Ti preghiamo di fare la tua dovuta diligence prima di intraprendere qualsiasi azione relativa ai contenuti di questo articolo. Infine, lorenzograssia.com non si assume alcuna responsabilità in caso di perdita di denaro nel commercio di criptovalute.

Abbiamo portato il mining ad un livello superiore a cui tutti possono accedere con semplicità e grandi vantaggi. 🔝Grazie a SWAG anche tu puoi unirti ed essere un miner a tutti gli effetti. ⛏⛏⛏

Scopri come essere tra i primi

👉🏻CLICCA QUI PER INFO👈🏻

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.